RACCONTI_new

Due racconti “diabolici”

DIALOGO TRA DUE DIAVOLI Un giovane Diavolo, tutto preoccupato, andò dal suo superiore, un vecchio Diavolo, che tutto sereno si stava godendo il panorama. «Non ha sentito le ultime novità, signore?», disse il giovane Diavolo con voce angustiata, «C’è un uomo sulla terra che sa la verità! Credo sia nostro dovere entrare in azione e metterlo fuori gioco». Il ...
Leggi Tutto
/

Cicala, formica e altro

LA CICALA E LA FORMICA (Esopo) C'era una volta, in una calda estate, un'allegra cicala sul ramo di un albero, mentre sotto di lei una lunga fila di formiche faticava per trasportare chicchi di grano. Fra una pausa e l'altra del canto, la cicala si rivolse alle formiche: «Perché lavorate tanto? Venite qui all'ombra a ripararvi dal sole, potremo cantare ...
Leggi Tutto
/

Salomone e la formica innamorata

Camminando, nobile e magnifico, Salomone passava in un luogo appartato davanti a un formicaio.1 Le formiche tutte s'avanzarono a far la loro sottomissione: nel volgere di un'ora ce n'erano a migliaia. Una sola non si affrettò a correre, perché davanti al nido aveva un monticello di sabbia, del quale contava i grani a uno a uno, per farlo scomparire ...
Leggi Tutto
/

La divinità nell’uomo

C’era un tempo in cui gli uomini erano simili agli Dei, ma abusarono talmente del proprio potere che Brahma, il Dio Supremo, decise di privarli della potenza divina nascondendola in un luogo a loro inaccessibile. Pensò di consultare gli altri Dei per risolvere il problema. Alcuni degli Dei riuniti a consiglio dissero: ”Nasconderemo la divinità dell’uomo nelle profondità della terra” ...
Leggi Tutto
/

Il saggio e le domande

C'era una volta un vecchio saggio seduto ai bordi di un'oasi all'entrata di una città del Medio Oriente. Un giovane si avvicinò e gli domandò: "Non sono mai venuto da queste parti. Come sono gli abitanti di questa città?" L'uomo rispose a sua volta con una domanda: "Come erano gli abitanti della città da cui venivi?" "Egoisti e cattivi ...
Leggi Tutto
/

Le quattro mogli

C’era un ricco commerciante che aveva quattro mogli. La moglie che amava di più era la quarta. La vestiva con vestiti lussuosi e gli concedeva ogni delicatezza. Si occupava di lei con la massima cura e non gli negava le cose migliori Amava molto anche la terza moglie. Era molto orgoglioso di lei e cercava sempre di mostrarla ai ...
Leggi Tutto
/

L’iniziazione di Malik Dinar

Dopo aver studiato per anni i grandi problemi filosofici, Malik Dínar senti che era arrivato il momento di partire alla ricerca della conoscenza. "Andrò alla ricerca del Maestro Nascosto, di cui sì dice anche che è nel più profondo di se stessi”. si disse. Lasciò la sua casa portando con sé solo qualche dattero come provvista, e sulla strada ...
Leggi Tutto
/

L’elefante al buio

Prima Versione, tratta da Idries Shah, I Sufi, leggermente modificata da K.T. Di ritorno da un lungo viaggio in paesi lontani, un ricco signore portò con sé una grande gabbia di legno con dentro uno strano animale: un elefante. La gabbia possedeva dei fori, attraverso i quali l’animale respirava. Disse ai suoi amici che avrebbe aperto la gabbia l’indomani, ...
Leggi Tutto
/

Il faro e la candela

Tanto tempo fa, viveva, su un mondo chiamato Comprensione, un Faro e una Candela. Il Faro con la sua enorme luce illuminava tutto e tutti; era un vero esempio con la sua forte presenza, mentre la Candela con la sua piccola luce, riusciva a stento ad essere incisiva. Sebbene mettesse tutta se stessa, non riusciva a competere con il ...
Leggi Tutto
/

PARADISO O INFERNO?

Tre semplici racconti (e non solo) con protagonisti il Paradiso e l’Inferno Sento sempre più spesso "amici" che affermano di voler andare all'Inferno dopo morti, sostenendo la tesi che lì c'è più "movimento". Fermo restando che è tutta da dimostrare l'affermazione di cui sopra, e che lo è altrettanto quella che in Paradiso non ci sia movimento, mi chiedo se ...
Leggi Tutto
/

Lo schiavo senza padrone

RACCONTO
  1. Mentre andava vagando col suo vestito rattoppato ed il volto annerito dal sole, un certo derviscio giunge a Kufa, dove un mercante lo vide.
  2. Il mercante gli parlò e si convinse che l’uomo doveva essere uno schiavo sperduto.
  3. «Per il tuo tratto mansueto ti chiamerò “Khair” (“Buono”). Non sei tu uno schiavo?».
  4. «Si, lo sono», rispose Khair.
  5. «Ti ...
    Leggi Tutto
/

Maestri e Discepoli

Questo articolo nasce da una mia risposta indiretta, sottolineo indiretta, ad un post datato 14 luglio 2012 in uno dei tanti gruppi su facebook dedicati direttamente o indirettamente a G.I.Gurdjieff e alla Quarta Via Titolo del post: "FALSI MAESTRI E VERI DISCEPOLI" Tanto tempo fa un giovane era alla ricerca del Vero. Iniziò a percorrere molte strade sperando di ...
Leggi Tutto
/