ARCHEBOLI

Idea, Eidos, Ousia

È arrivato il momento di puntare i riflettori sulla parola utilizzata da Platone quando parla della “cosa in sé” e che viene tradotta in lingua moderna con il termine Idea. <Mi sembra chiaro, l’Idea platonica corrisponde a ciò che tu chiami Archetipo.> Sì, no, forse. Le cose non stanno esattamente così, anche se ovviamente vi sono moltissimi punti di contatto ...
Leggi Tutto

La zuffa delle due lucertole ovvero Non ci sono piccole zuffe

Ai tempi in cui le creature della terra si capivano ancora tra di loro, un capofamiglia benestante viveva in un piccolo villaggio di una fertile contrada. La sua vecchia madre abitava ancora con lui. Nel vasto recinto circondato dalle capanne dei vari membri della famiglia, giravano liberamente alcuni animali, fra cui un cane, un gallo, un caprone, un bue e ...
Leggi Tutto
/ / ARCHEBOLI, RACCONTI

La figlia del Sole e della Luna

C’era una volta tanto tempo fa una donna che aveva un solo figlio al quale voleva un bene dell’anima. Un giorno il giovane decise di andare a caccia e la madre preoccupata gli raccomandò di non andare sul monte, dove imperversava un drago potente e ferocissimo che aveva già ucciso dei giovani del villaggio. Molti uomini coraggiosi erano già penetrati ...
Leggi Tutto
/ / ARCHEBOLI, RACCONTI

GENESI parte I: ELOHIM e YHWH

Durante la tua vita ti sarà capitato di sentire almeno una volta la “storia di PUNTO”, ma quella che hai udito non è la “vera” storia di PUNTO”. Intendo dire che ci sono almeno quattro versioni della storia. <Quattro versioni?> Sì, quattro! La prima è quella che parla di un dio terrestre e dell’uomo terrestre; la seconda è quella che ...
Leggi Tutto

I SETTE DORMIENTI

Il sonno dell’uomo non è un sonno normale, ma ipnotico. L’uomo è come ipnotizzato e questo stato è mantenuto in lui e continuamente rinforzato. Si potrebbe dire che esistano delle “forze esterne” alle quali non conviene che l’uomo si svegli, che conosca la verità, che comprenda la sua condizione, perché è utile e vantaggioso mantenere l’uomo in tale stato. Un ...
Leggi Tutto

Corna/Corno parte 3: CAPRO/CAPRONE

Capro alato (ansa di un vaso, arte achemenide) Fatta eccezione per il Serpente/Dragone, nessun altro animale si presta meglio del Capro/Caprone, cioè il maschio della capra, a rappresentare l’archebolo che passa dall’identificare caratteristiche positive all’indicare quelle negative, cioè a mostrare come un archebolo possa modificare di 180° il suo simbolismo, passando da connotati “divini” a quelli “satanici” o “diabolici”. Come ...
Leggi Tutto

Corna/Corno Parte 2: ARIETE/MONTONE

Amon, Ra, Khnum, tre archeboli, un solo archetipo L’ariete, o montone, è il maschio della pecora[1]. Simbolo di forza, di potenza, d’energia, di vitalità, di dinamismo e, come vedremo in seguito, di fecondità, di rinnovamento, di rigenerazione. È l’archebolo dell’Ammone egizio, dio dell’aria e della fecondità dalla testa di ariete, nonché del Zeus-Ammone greco. Nel libro dei morti egiziano si ...
Leggi Tutto

Corna/Corno parte 1: GENERALITÀ

Tra gli archeboli elementari quello delle Corna/Corno è tra i più diffusi, presente praticamente ovunque nel tempo e nello spazio, allo stesso modo dell’archebolo Serpente. L’archebolo delle corna/corno è uno dei miei preferiti, per la possibilità di far comprendere immediatamente e con semplicità il “triangolo semiotico” (il triangolo che mette in relazione l’archetipo, l’archebolo e il simbolo, di cui ti ...
Leggi Tutto

Conoscenza parte I

Esse sono due, nascoste nel segreto dell’infinito: l’Ignoranza e la Conoscenza, ma l’Ignoranza è mortale e impermanente, la Conoscenza è immortale e permanente. Diverso da esse è colui che governa, ad un tempo, l’Una e l’Altra. [Svetashvatara Upanishad, V, 1]. L’uomo per comunicare, ovvero per trasmettere la conoscenza, utilizza le «parole», i «vocaboli». Apri a caso un vocabolario e soffermati ...
Leggi Tutto

Lucifero e Satana

Prima di esporre l'etimologia dei due nomi Lucifero e Satana, vorrei raccontarti una storiella. Non so come sia nata, non ero presente, ma, a un certo punto, la storia di Lucifero prese una piega strana. Sembra che tanto tempo fa, ma proprio tanto, Lucifero fosse un Angelo, ma non uno qualunque: il più “bello”, il più “splendente”, il più “intelligente”, ...
Leggi Tutto

Diavolo e Demone (o Demonio)

DIALOGO TRA DUE DIAVOLI Un giovane Diavolo, tutto preoccupato, andò dal suo superiore, un vecchio Diavolo, che tutto sereno si stava godendo il panorama. «Non ha sentito le ultime novità, signore?», disse il giovane Diavolo con voce angustiata, «C’è un uomo sulla terra che sa la verità! Credo sia nostro dovere entrare in azione e metterlo fuori gioco». Il vecchio ...
Leggi Tutto

Mitologia, mitologema, mito e mitema

Vorrei provare a fare chiarezza su alcuni termini, non per puro piacere filologico, ma perché sono fermamente convinto che la comprensione delle parole aiuti la conoscenza dell'archetipo sotteso. Ti sei mai soffermato sulla parola “mitologia”? <In che senso, scusa?> C’è dell’ironia in essa, perché è rappresentata dall’unione di “mito” e “logia”, ossia mỳthos e lógos, insomma è come tenere insieme ...
Leggi Tutto
Loading...