ARTICOLI_new

𝑪𝒉𝒖𝒂𝒏𝒈 𝑻𝒛𝒖 – 7. 𝑹𝒊𝒗𝒐𝒍𝒕𝒐 𝒂 𝑹𝒆 𝒆 𝑰𝒎𝒑𝒆𝒓𝒂𝒕𝒐𝒓𝒊

𝐿’𝑖𝑚𝑝𝑒𝑟𝑎𝑡𝑜𝑟𝑒 𝑑𝑒𝑙 𝑀𝑎𝑟𝑒 𝑀𝑒𝑟𝑖𝑑𝑖𝑜𝑛𝑎𝑙𝑒 𝑠𝑖 𝑐ℎ𝑖𝑎𝑚𝑎𝑣𝑎 𝑆𝑢𝑏𝑖𝑡𝑎𝑛𝑒𝑜, 𝐿’𝑖𝑚𝑝𝑒𝑟𝑎𝑡𝑜𝑟𝑒 𝑑𝑒𝑙 𝑚𝑎𝑟𝑒 𝑆𝑒𝑡𝑡𝑒𝑛𝑡𝑟𝑖𝑜𝑛𝑎𝑙𝑒 𝑠𝑖 𝑐ℎ𝑖𝑎𝑚𝑎𝑣𝑎 𝐼𝑚𝑝𝑟𝑜𝑣𝑣𝑖𝑠𝑜, 𝐿’𝑖𝑚𝑝𝑒𝑟𝑎𝑡𝑜𝑟𝑒 𝑑𝑒𝑙 𝑅𝑒𝑔𝑛𝑜 𝑑𝑖 𝑀𝑒𝑧𝑧𝑜 𝑠𝑖 𝐶ℎ𝑖𝑎𝑚𝑎𝑣𝑎 𝐶𝑎𝑜𝑠. 𝑆𝑝𝑒𝑠𝑠𝑜 𝑆𝑢𝑏𝑖𝑡𝑎𝑛𝑒𝑜 𝑒 𝐼𝑚𝑝𝑟𝑜𝑣𝑣𝑖𝑠𝑜 𝑠𝑖 𝑖𝑛𝑐𝑜𝑛𝑡𝑟𝑎𝑣𝑎𝑛𝑜 𝑛𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑡𝑒𝑟𝑟𝑎 𝑑𝑖 𝐶𝑎𝑜𝑠, 𝑐ℎ𝑒 𝑙𝑖 𝑜𝑠𝑝𝑖𝑡𝑎𝑣𝑎 𝑐𝑜𝑛 𝑔𝑟𝑎𝑛𝑑𝑒 𝑔𝑒𝑛𝑒𝑟𝑜𝑠𝑖𝑡𝑎̀. 𝐷𝑖𝑠𝑐𝑢𝑠𝑠𝑒𝑟𝑜 𝑝𝑒𝑟𝑐𝑖𝑜̀ 𝑐𝑜𝑚𝑒 𝑟𝑖𝑐𝑜𝑚𝑝𝑒𝑛𝑠𝑎𝑟𝑒 𝑙𝑎 𝑠𝑢𝑎 𝑔𝑒𝑛𝑡𝑖𝑙𝑒𝑧𝑧𝑎. “𝑡𝑢𝑡𝑡𝑖 𝑔𝑙𝑖 𝑒𝑠𝑠𝑒𝑟𝑖 𝑢𝑚𝑎𝑛𝑖” 𝑑𝑖𝑠𝑠𝑒𝑟𝑜 ”ℎ𝑎𝑛𝑛𝑜 7 𝑎𝑝𝑒𝑟𝑡𝑢𝑟𝑒 𝐶ℎ𝑒 𝑝𝑒𝑟𝑚𝑒𝑡𝑡𝑜𝑛𝑜 𝑙𝑜𝑟𝑜 𝑑𝑖 𝑣𝑒𝑑𝑒𝑟𝑒, 𝑢𝑑𝑖𝑟𝑒, 𝑚𝑎𝑛𝑔𝑖𝑎𝑟𝑒 ...
Leggi Tutto
/

OTTONARIO, simbolo divino

In accordo con Adriano Forgione, per cui la Geometria Sacra implica modelli universali presenti nel Tutto, la simbologia si può tradurre nel concetto di visualizzazione grafica che permette a differenti culture di condividere tramite gli stessi valori estetici, metafisici e matematici (come per esempio è avvenuto per la costruzione dei templi, su disegni architettonici afferenti a numeri magici) la manifestazione ...
Leggi Tutto
/

𝑪𝒉𝒖𝒂𝒏𝒈 𝑻𝒛𝒖 – 6. 𝑰𝒍 𝑴𝒂𝒆𝒔𝒕𝒓𝒐 𝑺𝒖𝒑𝒓𝒆𝒎𝒐

𝐿’𝑒𝑠𝑠𝑒𝑟𝑒 𝑢𝑚𝑎𝑛𝑜 𝑎𝑢𝑡𝑒𝑛𝑡𝑖𝑐𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙’𝑎𝑛𝑡𝑖𝑐ℎ𝑖𝑡𝑎̀ 𝑛𝑜𝑛 𝑠𝑖 𝑟𝑖𝑏𝑒𝑙𝑙𝑎𝑣𝑎 𝑎𝑙𝑙𝑎 𝑝𝑒𝑛𝑢𝑟𝑖𝑎 𝐸 𝑛𝑜𝑛 𝑠𝑖 𝑖𝑛𝑜𝑟𝑔𝑜𝑔𝑙𝑖𝑣𝑎 𝑑𝑒𝑙𝑙’𝑎𝑏𝑏𝑜𝑛𝑑𝑎𝑛𝑧𝑎 𝑁𝑜𝑛 𝑓𝑎𝑐𝑒𝑣𝑎 𝑝𝑟𝑜𝑔𝑒𝑡𝑡𝑖. 𝑁𝑜𝑛 𝑟𝑖𝑚𝑝𝑖𝑎𝑛𝑔𝑒𝑣𝑎 𝑖 𝑝𝑟𝑜𝑝𝑟𝑖 𝑒𝑟𝑟𝑜𝑟𝑖 𝐸 𝑛𝑜𝑛 𝑠𝑖 𝑐𝑜𝑚𝑝𝑖𝑎𝑐𝑒𝑣𝑎 𝑑𝑒𝑖 𝑝𝑟𝑜𝑝𝑟𝑖 𝑠𝑢𝑐𝑐𝑒𝑠𝑠𝑖. 𝑃𝑜𝑡𝑒𝑣𝑎 𝑠𝑐𝑎𝑙𝑎𝑟𝑒 𝑔𝑟𝑎𝑛𝑑𝑖 𝑎𝑙𝑡𝑒𝑧𝑧𝑒 𝑠𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑣𝑒𝑟𝑡𝑖𝑔𝑖𝑛𝑒. 𝑃𝑜𝑡𝑒𝑣𝑎 𝑒𝑛𝑡𝑟𝑎𝑟𝑒 𝑛𝑒𝑙𝑙’𝑎𝑐𝑞𝑢𝑎 𝑠𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑏𝑎𝑔𝑛𝑎𝑟𝑠𝑖, 𝑛𝑒𝑙 𝑓𝑢𝑜𝑐𝑜 𝑠𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑏𝑟𝑢𝑐𝑖𝑎𝑟𝑠𝑖. 𝐿𝑎 𝑠𝑢𝑎 𝑐𝑜𝑛𝑜𝑠𝑐𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑝𝑜𝑡𝑒𝑣𝑎 𝑎𝑠𝑐𝑒𝑛𝑑𝑒𝑟𝑒 𝑓𝑖𝑛𝑜 𝑎𝑙 𝑇𝑎𝑜 𝑖𝑛 𝑞𝑢𝑒𝑠𝑡𝑜 𝑚𝑜𝑑𝑜. 𝐿’𝑒𝑠𝑠𝑒𝑟𝑒 𝑢𝑚𝑎𝑛𝑜 𝑎𝑢𝑡𝑒𝑛𝑡𝑖𝑐𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙’𝑎𝑛𝑡𝑖𝑐ℎ𝑖𝑡𝑎̀ 𝑑𝑜𝑟𝑚𝑖𝑣𝑎 ...
Leggi Tutto
/

SVASTICA, simbolo sacro universale

Non si avventuri nella lettura di questo libro chi pensi di trovarsi di fronte a un testo politico. Si tratta infatti di un excursus simbolico, tema tanto caro agli autori, che analizza il simbolo sacro ancestrale per eccellenza: lo svastica, termine rigorosamente al maschile, in quanto esprime il concetto sanscrito del Su Asti Ka = “ciò che è bene”. Svastica, ...
Leggi Tutto
/

IL FLEUR DE LYS, IL FIORE DEI “CAMPI ELISI” O FIORDALISO

Se c’è un simbolo tanto diffuso quanto restio a disvelare i suoi segreti più intimi, questi è il FLEUR DE LYS o FIORDALISO. Ma non si tratta invero del FIODALISO (Astaracee) in quanto tale, né del GIGLIO (Liliacee), con cui viene spesso confuso, bensì dell’IRIS o GIAGGIOLO (Iridacee), una famiglia di piante erbacee ricca di oltre 300 specie. L’IRIS (il ...
Leggi Tutto
/

𝑪𝒉𝒖𝒂𝒏𝒈 𝑻𝒛𝒖 – 4. 𝑵𝒆𝒍 𝒎𝒐𝒏𝒅𝒐 𝒖𝒎𝒂𝒏𝒐

“𝐷𝑖𝑔𝑖𝑢𝑛𝑎.” 𝑑𝑖𝑠𝑠𝑒 𝐶𝑜𝑛𝑓𝑢𝑐𝑖𝑜 “𝑇𝑖 𝑑𝑖𝑐𝑜 𝑐𝑜𝑠𝑎 𝑠𝑖𝑔𝑛𝑖𝑓𝑖𝑐𝑎…” “ 𝐷𝑎 𝑚𝑒𝑠𝑖 𝑛𝑜𝑛 𝑏𝑒𝑣𝑜 𝑣𝑖𝑛𝑜, 𝑛𝑒́ 𝑚𝑎𝑛𝑔𝑖𝑜 𝑐𝑎𝑟𝑛𝑒” 𝑟𝑖𝑠𝑝𝑜𝑠𝑒 𝑌𝑎𝑛 𝐻𝑢𝑖 “ 𝑃𝑢𝑜̀ 𝑞𝑢𝑒𝑠𝑡𝑜 𝑒𝑠𝑠𝑒𝑟 𝑐𝑜𝑛𝑠𝑖𝑑𝑒𝑟𝑎𝑡𝑜 𝑢𝑛 𝑑𝑖𝑔𝑖𝑢𝑛𝑜? 𝑄𝑢𝑒𝑠𝑡𝑜 𝑒̀ 𝑖𝑙 𝑑𝑖𝑔𝑖𝑢𝑛𝑜 𝑐ℎ𝑒 𝑠𝑖 𝑝𝑟𝑎𝑡𝑖𝑐𝑎 𝑝𝑟𝑖𝑚𝑎 𝑑𝑖 𝑜𝑓𝑓𝑟𝑖𝑟𝑒 𝑢𝑛 𝑠𝑎𝑐𝑟𝑖𝑓𝑖𝑐𝑖𝑜, 𝑛𝑜𝑛 𝑒̀ 𝑖𝑙 𝑑𝑖𝑔𝑖𝑢𝑛𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑚𝑒𝑛𝑡𝑒” “𝑃𝑜𝑠𝑠𝑜 𝑎𝑙𝑙𝑜𝑟𝑎 𝑐ℎ𝑖𝑒𝑑𝑒𝑟𝑡𝑖 𝑐𝑜𝑠𝑎 𝑠𝑖𝑎 𝑖𝑙 𝑑𝑖𝑔𝑖𝑢𝑛𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑚𝑒𝑛𝑡𝑒?” “𝑈𝑛𝑖𝑓𝑖𝑐𝑎 𝑙𝑎 𝑡𝑢𝑎 𝑣𝑜𝑙𝑜𝑛𝑡𝑎̀. 𝑁𝑜𝑛 𝑎𝑠𝑐𝑜𝑙𝑡𝑎𝑟𝑒 𝑐𝑜𝑛 ...
Leggi Tutto
/

LE TRE MARIE E LA CHIESA FEMMINILE DEL GRAAL

Con il termine SANTO GRAAL non si deve intendere, come ha furbescamente fatto il romanziere Dan Brown, il “grembo” di Maria Maddalena, sposa di Gesù Cristo, Unigenito Figlio di Dio, né la loro occulta "discendenza" terrena. Il GRAAL è molto di più di un grembo materno o di una discendenza regale, per quanto importanti essi possano essere. Il GRAAL o ...
Leggi Tutto
/

LA CONTROPARTE CELESTE DI MALOENTON TERRA MAGA

Quando i guerrieri Sabini giunsero in illo tempore in questa valle appenninica per fondare Maloenton (l’odierna Benevento) dovettero trasalire. Molti segni divini manifestava questo locus amoenus, compreso il numero 7. Se Roma può vantare Sette Colli, Maloenton può vantare Sette Corsi d’Acqua: 2 Fiumi Gemelli "confluenti" e 5 Torrenti. 2 Fiumi Gemelli "confluenti": il Sabato e il Calore, provenienti dalla ...
Leggi Tutto
/

L’ELISIR DEL CUORE D’ORO: CIBO E BEVANDA D’IMMORTALITÀ

La “morte” rappresenta il più grande mistero, nonché cruccio, dell’umanità. Una profonda convinzione accompagnava e, nel contempo, disorientava gli esseri umani nel mondo antico: neppure gli dèi planetari erano eterni! L’immortalità era infatti garantita loro dal consumo di Ambrosia e Nettare. Quale dei due fosse il cibo e quale la bevanda non v’è uniformità di vedute. Talora l’Ambrosia viene addirittura ...
Leggi Tutto
/

LA FINE DEL KALI YUGA DISCENDENTE

Nel mondo antico vigeva la visione “spiraliforme” del Tempo - di matrice “evoluzionista” - e non certo quella “lineare” dei giorni nostri. In entrambi i casi, la vita del cosmo è segnata da un INIZIO (Creazione) e da una FINE (Distruzione). La differenza sta nel fatto che, nella visione spiraliforme del Tempo, la FINE non è assoluta, bensì relativa. Ad ...
Leggi Tutto
/

LA PIETRA SCARTATA DAI COSTRUTTORI

Il moderno concetto di “Economia Circolare” altro non è che l’applicazione della “circolarità” con cui opera la Natura al settore produttivo. La Natura da sempre opera attraverso la “circolarità”. Ma cosa vuol dire CIRCOLARITA’? Vuol dire CICLICITA’, ovvero “CICLO CHIUSO” e dunque TRASFORMAZIONE e RIGENERAZIONE. In Natura, «nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma » di ...
Leggi Tutto
/

ALCUNE CONSIDERAZIONI SULLA SFERA NASCOSTA DELL’ALBERO DELLA VITA CABALISTICO

Stiamo parlando di una tradizione esoterica, quella cabalistica, e di un simbolo archetipico tra i più studiati al mondo. Nel simbolo dell’Albero cabalistico della Vita e della Conoscenza, svettante al “centro” del Giardino dell’Eden, si ritiene siano custoditi tutti i Segreti della Creazione. Nel secondo capitolo della Genesi biblica si accenna all’Albero della Vita e della Conoscenza del male e ...
Leggi Tutto
/